1A PROVA CAMPIONATO SERIE A2

BUONA LA PRIMA!! TUTTE E DUE LE SQUADRE IN ZONA SALVEZZA.

Domenica 24 febbraio 2019, si è aperta la stagione 2019 del campionato di SERIE A2 maschile e femminile. Per la prima volta la competizione si svolge nel suggestivo PalaYamamay di Busto Arsizio. La Ghislanzoni Gal, cosa mai successa nella sua storia, si presenta con due squadre, una per la sezione maschile, neopromossa lo scorso anno e una per la sezione femminile, da ben 4 anni protagonista nella SERIE A2. Ricordiamo che in Italia solo altre 5 associazioni possono vantare questo risultato. La formula della gara consiste nel presentare 3 esercizi ad attrezzo per il campionato maschile, e 4 per quello femminile, il punteggio totale si ottiene scartando il punteggio peggiore di ogni attrezzo. 12 le squadre in gara, il risultato finale del campionato sarà dato dalla somma dei punteggi di ogni prova. Le prime tre squadre verranno promosse nel campionato di A1 e le ultime tre verranno retrocesse nel campionato di serie B. La prima ad entrare in campo è la squadra maschile, già nel riscaldamento abbiamo potuto notare la presenza di ginnasti stranieri, in prestito ad altre società, con un programma tecnico di altissimo livello (ci sono atleti che parteciperanno alla coppa del mondo). Alessandro Chiodi, Lorenzo Bonicelli, Daniele Gadia, Massimo Cerfogli, Elia Maccagnan e Michele Maiellaro (in questa gara riserva), non si lasciano scoraggiare, dimostrando subito grinta e carattere. Si parte con un’ottima parallela di Alessandro, Massimo non delude e Lorenzo commette solo un piccolo errore. All’attrezzo successivo, la sbarra, Alessandro manca la presa del salto “tkatchev”, ma Massimo e Lorenzo si fanno trovare pronti con due esecuzioni pressoché perfette. Si prosegue con il corpo libero, Alessandro commette un paio di errori, sulle due diagonali di cui una veramente difficile, ma la prova non è compromessa in quanto Lorenzo con un brillante esercizio ottiene l’ incredibile punteggio di13.400. Al cavallo gli ottimi esercizi di Alessandro e Lorenzo, fanno si che l’errore di Massimo appena prima dell’uscita non pregiudichi il risultato finale. Tutte buone le esecuzioni di Lorenzo, Daniele e Massimo agli anelli, dove quest’ultimo presenta un’uscita di alto valore tecnico ben realizzata.  Terminiamo la gara al volteggio dove paghiamo un pò la semplicità tecnica dei salti presentati da Elia, Daniele e Lorenzo. La competizione termina con il punteggio di 146,700 che ci classifica all’8^ posto in zona salvezza e rende fiduciosi gli allenatori Pietro Spreafico e Lucio Mazzi per il proseguo del campionato. Ringraziamo l’allenatore Alessandro Zanardi della società Milano Gym Lab, per la collaborazione resa anche quest’anno prestandoci due dei suoi migliori atleti e l’Accademia di Seveso nel responsabile Paolo Quarto dove si allena il nostro atleta di punta Lorenzo Bonicelli.

Alle 12,30 entrano in campo le nostre ragazze della squadra femminile. La formazione, decisamente rimaneggiata rispetto lo scorso anno a causa di ritiri ed infortuni, è composta dalle veterane Laura Todeschini, Lisa Rigamonti, Anna Galbusera, e dalle new entry Zoe Maccagnan e Sofia Guglieri. La prima a salire sulla pedana del corpo libero è Zoe, tanta l’emozione, per questa ragazza proveniente dalle competizioni silver, che però riesce a trasformare in grinta portando a termine un ottimo esercizio che le vale il punteggio più alto. Qualche imprecisione per Lisa e Laura, che oggi dovrà gareggiare con un risentimento muscolare alla schiena, bravissima Sofia, che nonostante la giovane età (2007) e l’esordio in un campionato cosi difficile, non si lascia intimorire e dimostrando una determinazione da “grande” esegue un bellissimo esercizio. La gara prosegue a volteggio dove, nonostante una caduta, le ragazze reagiscono registrando punteggi tra i più alti di giornata. Alle parallele è Laura ad andare in cabina di regia, un grande esercizio le permette di agguantare un ottimo punteggio, dando sicurezza alle compagne. A seguire buone le prestazioni di Sofia e Lisa ed Anna. Concludiamo la rotazione alla trave, l’attrezzo più temuto. Pur eseguendo degli ottimi esercizi, ognuna delle ragazze commette una caduta, ma in questa competizione abbiamo potuto notare che la trave ha perdonato solo poche ginnaste. La somma finale da il punteggio di 140,050 e un 7^ posto in classifica che ci pone largamente in zona salvezza considerando che la squadra subito dietro ha più di 3 punti e mezzo in meno. Ottimo risultato, se tieniamo conto del fatto che siamo l’unica associazione ad aver scelto di utilizzare unicamente atlete provenienti dal proprio vivaio, facendo a meno di prestiti e tesseramenti provenienti da altre realtà ginniche. Gli allenatori Alberto Butta e Elena Taschetti possono affrontare con più serenità le prossime prove sperando anche di poter utilizzare Mara Rigamonti in ripresa dall’operazione al legamento del ginocchio.

Il neo presidente Paolo Gilardoni non può che ritenersi soddisfatto dell’ottimo esordio ringraziando per il quotidiano impegno gli  atleti, allenatori, dirigenti, famiglie e quanti dietro le quinte permettono di poter affrontare con ben due settori un campionato cosi importante.
Un dovuto grazie va anche al nostro dottore Matteo Annoni fun numero uno dei nostri atleti.

Seguici