CAMPIONATO DI SERIE A2
ARTISTICA FEMMINILE
FINAL SIX

 

LA SQUADRA FEMMINILE CONQUISTA LA SERIE A1

Napoli, 21-22 novembre 2020

Il 2020, ormai lo abbiamo appurato,  è stato un anno complicato per lo sport e non solo. Il Campionato di Serie A2, tra un lockdown e l’altro è giunto alla prova finale. La “Final Six”,  conquistata dalla nostra squadra con le tre prove precedenti si è tenuta a Napoli il 21-22 novembre. Le nostre atlete, malgrado uno stop obbligato di due settimane per alcune di loro, con la consapevolezza di un secondo posto conquistato durante la regular season e la giusta motivazione, hanno saputo affrontare con determinazione la gara decisiva conquistando, per la prima volta in assoluto, la qualifica alla SERIE A1 per il prossimo campionato 2021.

Sabato è il giorno delle qualifiche, ma anche la gara determinante per l’ammissione alla massima serie; solo le prime tre società qualificate potranno accedere. La gara prevede un nuovo format, più veloce ed entusiasmante, un esperimento, che la Federazione, spera, possa attrarre l’interesse delle televisioni. Le sei squadre sono divise in due gironi, ogni team dovrà presentare due atlete che si sfideranno in incontri diretti. L’atleta con il punteggio più alto conquista 3 punti, la seconda 2 e la terza 1. Ogni squadra quindi potrà totalizzare un massimo di 24 punti. Le prime due società di ogni girone saranno la prima e seconda qualificata, mentre la terza che accederà alla finale di domenica sarà la migliore tra le seconde due classificate di ogni girone.  Al termine delle dodici sfide le nostre atlete: Laura Todeschini, Lisa Rigamonti, Mara Rigamonti, Zoe Maccagnan e Lisa Levati (atleta in prestito dalla società Madas): totalizzano 19 punti, il primo posto nel loro girone, l’accesso alla finale di domenica e tra le lacrime di un’emozione crescente l’ammissione alla SERIE A1.

Domenica la gara finale è diversa, la tensione è calata e i sorrisi riempiono il campo di gara. Oggi non c’è nulla da perdere e gli allenatori decidono di dare spazio anche a Mara Rigamonti e Zoe Maccagnan, che nonostante siano state le ultime a riprendere gli allenamenti, portano a termine una buona prova. Alla fine della gara la classifica ci vede al terzo posto di questo “particolare” campionato 2020, dietro ad una stellare Biancoverde di Imola e a pochi decimi dalla Reale Società Ginnastica di Torino.

Commossi ma decisamente soddisfatti gli allenatori Elena Taschetti, che segue la squadra sin dall’esordio e Paride Piattoli, subentrato da quest’anno sulla squadra, allo storico allenatore Alberto Butta.

Doverosi i ringraziamenti alla società MADAS, alla loro allenatrice Federica Gatti per averci concesso in prestito la loro atleta Lisa Levati (vicecampionessa al corpo libero 2019). Prezioso ed indispensabile il suo contributo nel raggiungere questo fantastico risultato.

Tantissimi i complimenti rivolti alle nostre atlete, giunti da tutte le parti d’Italia, ma utilizzando le parole del nostro ex presidente Alfonso Rusconi: “brave loro sul campo, e bravi tutti quelli intorno”, approfittiamo e cogliamo l’occasione per dire che, come nel mondo dello spettacolo, per avere un grande show c’è chi lavora dietro le quinte senza le luci della ribalta.

  • Grazie a Sofia Guglieri e Melisssa Oceana che, la prima dallo scorso anno la seconda all’esordio, hanno aiutato la squadra quando è servito.
  • Grazie a Chiara Castelnuovo e Anna Galbusera che fin dall’inizio sono state pilastri importanti per la squadra, ma per scelte personali non hanno potuto continuare, e a Phoebe Toresani altra atleta che ha militato nel team per due anni.
  • Grazie al presidente Paolo Gilardoni, sempre presente alle gare dei nostri atleti di Serie A.
  • Grazie a tutti i componenti del Consiglio Direttivo.
  • Grazie a tutti gli istruttori dei corsi base, (sono troppi per nominarli tutti ma li potete trovare nell’elenco dello staff del sito), capitanati dalla mitica Chicca Piras, che con impegno e dedizione trasmettono questa passione ai loro allievi. E’ da questi corsi che i piccoli talenti vengono selezionati.
  • Grazie agli istruttori dei corsi adulti, della sala attrezzi e dei corsi di acrobatica, un fulcro importante, dove l’associazione attinge le risorse per le iscrizioni alle gare, le trasferte, ecc, in assenza di sponsor, sono l’unico sostentamento per le nostre “dispendiose” squadre agonistiche.
  • Grazie a tutti gli atleti del settore agonistico, che spesso restano un po’ nell’ ombra, ma che da sempre supportano i nostri “campioni”, prendendone esempio.
  • Grazie al dott. Matteo Annoni che ormai da diversi anni è un supporto importante per i nostri atleti e a Marco Milani dallo scorso anno nel team agonistico come massaggiatore.
  • Grazie ai genitori che supportano questi atleti e spesso collaborano attivamente con l’associazione.
  • Grazie alla segreteria: Paola, Erica, Jasmina e la new entry Benedetta, sempre pronte a soddisfare ogni richiesta di soci, atleti e allenatori.
  • Grazie a Gym Body sponsor ufficiale della squadra agonistica femminile, ogni anno i suoi body vestono le nostre ragazze.
  • Ed infine grazie a Elena Taschetti e Alberto Butta che, questa squadra l’hanno cresciuta, sostenuta e sempre motivata. Alberto, essendosi ritirato dall’attività, quest’anno non è sceso in campo con loro, ma c’era sicuramente col cuore e l’emozione di sempre.
final six 2020 GAF

Seguici