PROVA NAZIONALE

CAMPIONATO DI SQUADRA ALLIEVE GOLD

FEMMINILE

Si è svolta a Jesolo venerdì 29, sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre, la finale nazionale del campionato allieve Gold. La Ghislanzoni Gal è riuscita a qualificarsi con tre squadre, rispettivamente nel campionato Gold 1 Gold 3A e Gold 3B.
Per tutte è già un grande successo essersi qualificate a questa gara, dove si scontrano le squadre più forti d’Italia. Ad aprire la gara, le piccole atlete della squadra Gold 3A, composta da Emma Fusari, Beatrice Crupi,  imogen Toresani e Ilaria Locatelli. Con una gara senza errori, migliorano il loro punteggio rispetto alle prove precedenti riuscendo così a conquistare la finalissima.
Nella giornata di domenica, dedicata alle finali delle migliori 10 squadre, le nostre atlete sono tra le prime ad entrare in campo già alle 08,30 del mattino, Buona la partenza con degli ottimi esercizi a corpo libero volteggio e parallele, le imprecisioni a trave non permettono di raggiungere le prime posizioni. Concludono la loro prova in 9^ posizione confermando quella della qualifica.

A concludere la fase di qualifica sabato pomeriggio le atlete più esperte della squadra Gold 1 composta da Sofia Guglieri, Mariam Coulibaly, Melissa Oceana e Sara Tamburello. Nonostante qualche imprecisione negli esercizi ottiene il secondo posto del loro girone e quindi la qualifica di diritto alla finale delle migliori dieci.  Grande prestazione delle nostre ginnaste nella finalissima, dove migliorano di ben 4 punti il loro personale avvicinandosi ancora un pò, ai punteggi stellari delle squadre più forti d’Italia, La classifica finale conferma il 7^ posto della qualifica. Gli allenatori Paride Piattoli, Mariana Jorge, Elena Taschetti con la nuova entrata Mara Riva sono molto orgogliosi di essere riusciti a partecipare con ben tre squadre ad una finale di così alto livello, piazzandone ben 2 tra le migliori dieci d’italia.

Nel pomeriggio di venerdì è stata la volta delle ragazze della squadra Gold 3B composta da Lucia Galavresi, Elena De Fazio, Matilde Monti e Claudia Adamoli. Buona la loro prestazione pur con alcuni piccoli errori  a parallele e trave. Da sottolineare la prova di Claudia con punteggi tutti sopra il 15,00. Terminano la gara all’ 8a posizione in classifica, ma per il gioco dei gironi, in cui le prime due qualificate accedono di diritto a prescindere dal punteggio, non riescono ad accedere alla finale delle migliori dieci risultando la prima squadra esclusa.

Seguici